La chiesa di San Pietro a Penne è purtroppo uno dei tanti esempi di chiese di campagna che versano in uno stato di completo abbandono. Essa è ubicata in contrada San Pietro vicino a contrada Pluviano, tra Portacaldaia e il Lago di Penne.

Questa chiesa era in stile barocco, ma molto sobrio, forse come si addiceva ad una chiesa o cappella di campagna. Ora è abbandonata con il tetto crollato e lesionata in vari punti. L’interno è spoglio di ogni arredo, non sono presenti stucchi ne dipinti, persino dell’altare non si intravede che una traccia. All’interno vi sono cresciute diverse specie vegetali, persino alberi. Noi della sezione di Penne di Italia Nostra auspichiamo che l’edificio sia messo in sicurezza e restaurato per salvaguardare il paesaggio agrario, caratterizzato fino a pochi decenni fa da queste piccole chiese sparse nelle varie contrade, testimonianza della forte fede contadina.

Nella galleria fotografica che segue si sono messe tutte le immagini possibili ottenute da varie angolazioni, per lasciare quante più informazioni possibili del sito, poiché potrebbe deteriorarsi ulteriormente.

Galleria fotografica dei ruderi della Chiesa di San Pietro a Penne è stata realizzata da Lorenzo Di Nicola nel dicembre 2011.