A Penne lungo la strada che dalla frazione di San Pellegrino porta verso Civitella Casanova e Villa Celiera, si incontra una croce in legno posizionata lungo la strada, alla sua base c’è una targa che ci ricorda che nel 1948 li c’era una missione dei frati minori francescani. A pochi metri dietro questa croce ci sono i ruderi di una chiesetta molto più antica, era la chiesa di San Nicola, che viene venerato e si festeggia tutt’ora nella vicina frazione di San Pellegrino dove è sorta la nuova chiesa.

La chiesa di San Nicola oggi è completamente distrutta, il tetto è venuto giù e su questi si sono adagiate le macerie di parte dei muri, la facciata è venuta meno completamente, al suo interno tra le macerie sono cresciuti due alberi e numerosi rovi.

La chiesa era a navata unica con abside semicircolare, non vi sono più tracce di intonaco né di decorazioni al suo interno, all’esterno sono presenti delle costolature di rinforzo lungo i muri, realizzati in pietre e mattoni.

Galleria fotografica dei ruderi della Chiesa di San Nicola a Penne è stata realizzata da Lorenzo Di Nicola nel marzo 2012.